AVICOLTORE BIOLOGICO

Corso finanziato- Catalogo Regionale di Offerta Formativa

Descrizione e finalità

Il corso di Avicoltore Biologico finanziato con Determinazione Dirigenziale n 121 del 17/01/2020 ha l’obiettivo di fornire le competenze necessarie per comprendere come è strutturato ed organizzato il sistema delle produzioni avicole con allevamento biologici. Il percorso formativo è in linea con le indicazioni della Strategia di Specializzazione Intelligente molisana che individua nella filiera agroalimentare uno dei settori a maggiore importanza relativa per Il Molise per numero di imprese, per numero di occupati e per incidenza del valore aggiunto e individua l’Agrifood come un settore di specializzazione da consolidare. Gli stessi soggetti coinvolti nella progettazione, hanno mostrato notevole interesse nella pratica biologica, in un’ottica anche di diversificazione della loro attuale produzione e sono fortemente interessati ai discenti e alle competenze che acquisiranno.

Didattica

Il corso rivolto a 15 allievi inoccupati, disoccupati e occupati del settore privato (compresi i lavoratori autonomi) dura complessivamente 600 ore suddivise in 290 ore di teoria, 130 di esercitazioni e 180 di stage

Requisiti di accesso

Per inoccupati e disoccupati di età compresa fra i 18 e 64 anni

    • Residenza/domicilio nel territorio della regione Molise da almeno 6 mesi;
    • Non avere in corso partecipazioni ad altri progetti e/o iniziative finanziati a valere sul POR Molise FESR FSE 2014-2020, compreso gli interventi finanziati nell’ambito del Programma Regionale Garanzia Giovani e sul PSR Molise 2014-20
    • Essere in possesso del diploma di scuola media Inferiore
    • Essere in stato di disoccupazione, ai sensi dell’art. 19 del Decreto Legislativo n. 150 del 14 settembre 2015

Per lavoratori autonomi di età compresa fra i 18 e 64 anni solo i punti 1,2 e 3

Procedura di selezione

In caso di domande di iscrizione superiore ai posti disponibili si procederà alla selezione di 15 candidati. Le selezioni saranno calendarizzate, a seconda del numero di richieste, decorsi 5 giorni lavorativi dalla data di presentazione ultima delle domande di iscrizione. 5 Posti saranno riservati alle donne. La selezione consisterà in una prova scritta a risposta multipla e in un colloquio individuale con assegnazione di punti per ogni prova. Ulteriori punti deriveranno dall’età, dal titolo di studio e dal periodo di disoccupazione o inattività. Al termine della selezione sarà pubblicato un elenco in ordine alfabetico dei 15 candidati idonei ammessi alla frequenza del corso. A seguire saranno indicati in ordine di punteggio i candidati idonei non ammessi alla frequenza del corso. Fra questi i primi 5 candidati potranno frequentare il corso in qualità di uditori.

Modalità di iscrizione

Le iscrizioni al corso avverranno solo ed esclusivamente on line compilando l’apposito modello.
Durante le selezioni i disoccupati dovranno presentare i seguenti documenti:

  • Copia della DID ON LINE alla data di presentazione della domanda di iscrizione al corso
  • Copia del C2 storico rilasciato dal Centro per l’Impiego aggiornato alla data di convocazione alle selezioni
  • Copia del Documento di Identità in corso di validità
  • Copia del Codice Fiscale
  • Curriculum vitae aggiornato

Sede di svolgimento

Venafro Via Sant’Ormisda, 110

Frequenza

L’allievo è obbligato a frequentare almeno l’80% dell’intero percorso formativo. Le assenze dovranno essere congruamente distribuite sull’intera durata del percorso formativo. Trascorsi 5 giorni di assenza prolungata, l’allievo dovrà essere dimesso dal percorso formativo.

Prove Finali

Al termine del percorso formativo si terranno gli esami finali consistenti in una prova teorica-pratica volta ad accertare le conoscenze acquisite

Indennità di Frequenza

L’indennità di frequenza, pari ad € 3,00 per ogni ora di corso frequentata, sarà riconosciuta alla fine del percorso formativo, ai soli allievi inoccupati o disoccupati che frequentino almeno l’80% delle ore complessive previste.
Per gli allievi occupati, compresi i lavoratori autonomi, non è prevista alcuna indennità di frequenza. Questa categoria deve, prima dell’inizio del corso, compartecipare al finanziamento nella misura del 20% del “costo complessivo del corso di formazione diviso il numero totale degli allievi previsti” per un importo pari ad Euro 681,04.

Titolo Rilasciato

Attestato di Frequenza

corso avicoltore